rinoplastica, rinosettoplastica, rinofiller milano

Rinoplastica, i nuovi trend

Novità dal meeting RSE (RHINOPLASTY SOCIETY EUROPE) 2018

La rinoplastica rimane, in base agli ultimi dati disponibili, tra gli interventi estetici più richiesti in chirurgia plastica. Spesso viene eseguita anche per gli esiti di traumi nasali o per disformismi quali asimmetrie costituzionali correlate ad anomalie facciali più o meno gravi. Sempre più frequenti sono inoltre gli interventi “secondari” a casi di rinosettoplastica con risultato non soddisfacente o semplicemente per riavvicinarsi a canoni estetici piu moderni “no operated look”.

La tecnica operatoria è sempre più sofisticata richiedendo notevoli abilità propriamente chirurgiche abbinate a spiccato senso estetico, ma rimane fondamentale la capacità del chirurgo di inquadrare ogni singolo caso anche da un punto di vista funzionale e psicologico.

Qualche utile novità arriva anche dal campo della medicina estetica (“soft surgery”) dove un sapiente e attento uso dell’acido ialuronico può, in casi selezionati, dare buoni risultati (rinofiller) e dalla medicina “rigenerativa” con l’utilizzo di elementi tissutali propri del paziente, quali le cellule staminali, per dare nuove soluzioni ai casi più complessi.

Sempre centrale rimane il concetto che tutto ciò che riguarda la chirurgia del naso richiede un altissimo grado di specializzazione e una consolidata esperienza chirurgica.

 

Facebooklinkedin
Share on :